Menu

Risultati Serie B

 

FINALI PLAYOFF - 18/05/2019

CARMAGNOLA-AOSTA

2-8

FENICE V.M.-PORDENONE

5-3

MASSA-SANGIO

9-0

CLN CUS MOLISE-ETA BETA

01/06

A.N. VITERBO-NEW TEAM

3-3

MANFREDONIA-LAUDOMINI

6-3

BERNALDA-TRAFORO S.

7-6

POLISTENA-CATAFORIO

5-2

Risultati Under 19

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

Classifica Serie B

A.S.D. FUTSAL SANGIOVANNESE - Stagione 2007/2008
SquadraPunti
Olimpia Regium60
Citta' di Massa53
Futsal Sangiovannese41
Torresavio Futsal Cesena41
Bagnolo Calcio a 540
Sant'Agata Futsal34
Pro Patria San Felice30
Mattagnanese Calcio a 530
Calcetto Poggibonsese20
Athletic Calcio a 518
Montecalvoli Calcio a 516
Polisportiva Elba '970

Prossimi Turni

CAMPIONATO SERIE B

-

-

- 

CAMPIONATO

TERMINATO

 

CAMPIONATO UNDER 19

-

-

-

CAMPIONATO

TERMINATO

Radio Valdarno

 

La Sangio su Facebook

Login




20^ gg.: IMMENSA SANGIO. BATTUTO IL SANT'AGATA E PLAY-OFF (QUASI) CERTI!! PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 08 Aprile 2019 08:07

Una grandissima Futsal Sangiovannese vince l'ennesimo scontro diretto (per la precisione il terzo di fila dopo quelli con Mattagnanese, Pro Patria San Felice) espugnando per 7 a 6 il campo del Sant'Agata Futsal al termine di una partita entusiasmante, giocata ad altissimi ritmi da entrambe le squadre che hanno senza alcun dubbio divertito il numeroso pubblico presente. Alla vigilia la gara rappresentava per entrambe le compagini un crocevia fondamentale per il prosieguo della stagione: i padroni di casa, distanti tre punti, con una vittoria avrebbero agganciato gli azzurri (e di conseguenza il quinto posto) grazie agli

scontri diretti favorevoli (vista la vittoria bolognese all'andata per 8-7). Il match inizia subito a regalare emozioni: Jimenez innesca Liburdi che salta Salerno e con freddezza insacca lo 0-1. Nemmeno il tempo di festeggiare che i locali pareggiano con un missile al volo di Salerno su schema d'angolo (1-1) e poco dopo si portano in vantaggio con Garofalo (2-1). L'altissima intensità regala occasioni da entrambe le parti (bravi i portieri in più di una occasione) ma a segnare sono ancora i bolognesi con Martella che mette dentro il 3-1 dopo un tiro dalla distanza deviato involontariamente dal braccio di un suo compagno. Palla al centro e ancora Liburdi batte Casari (3-2) e prima della sirena di metà tempo i ragazzi di De Lucia riescono a pareggiare con Mateo (3-3) e falliscono anche un tiro libero con Liburdi. La ripresa inizia con i locali più determinati e decisi: trascinati da un Salerno come sempre stellare, Ammendola trova il nuovo vantaggio grazie ad un tiro deviato che batte Ortolani (4-3). A questo punto però la Sangio spacca la partita e nel giro di cinque minuti ribalta completamente il match: prima Garcia segna il pari con un tiro angolato che beffa il portiere di casa (4-4), e dopo nemmeno un giro di lancette ancora uno scatenato Liburdi finalizza un'azione tutta di prima con la rete del 4-5. Poco dopo su schema d'angolo Mateo infila nel sette il 4-6 seguito a ruota dal gol di capitan Pisconti (4-7). Il Sant'Agata accusa chiaramente il colpo ma nonostante ciò si riversa in avanti fallendo la rete in più di una occasione come peraltro succede agli azzurri che in ripartenza falliscono almeno tre superiorità numeriche clamorose. Così prima Quaquarelli e, quando il cronometro segna 30" alla fine, Salerno segnano le reti che sanciscono il definitivo 6-7 per i nostri ragazzi. Festa grande al triplice fischio anche se la matematica non ci permette ancora di stappare lo spumante: con sei punti di vantaggio a due giornate dalla fine e con gli scontri diretti in parità gli azzurri hanno un +17 in differenza reti e solo un suicidio sportivo potrebbe negarci i Playoff. Non solo: il pareggio del Cesena e la sconfitta del Bagnolo ci regalano addirittura il terzo posto (tutte a 37 punti ma Sangio avanti nella classifica avulsa) che sabato prossimo al Tensostatico andrà difeso proprio contro il Cesena. Vogliamo concludere ringraziando il Sant'Agata per la cordialità e l'ospitalità ed il loro pubblico per la grande sportività dimostrata a fine gara quando hanno salutato con un applauso l'uscita dal campo degli azzurri: non capita spesso e quando capità è giusto sottolinearlo!!! Complimenti anche all'Olimpia Regium che grazie alla vittoria per 5 a 2 sulla Poggibonsese ha conquistato la meritatissima promozione in A2. 

bvfx5983

Ultimo aggiornamento Giovedì 11 Aprile 2019 13:50
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner